Gli italiani e la salute

Cuore e salute: come stanno gli italiani?

L’Italia, con la sua storia e le sue tradizioni. ha una popolazione affetta per le maggior parte da gravi patologie.

Purtroppo la maggiore causa dei maggiori problemi di salute in Italia potrebbe appunto essere la sua buona forchetta. Una condizione, direttamente causata dall’alimentazione è il diabete che ad oggi affligge circa 3 milioni di Italiani. Questa malattia in sé non è particolarmente grave ma se sottovalutata può portare a gravi invalidità o alla morte dell’individuo. Se si incrociano i dati, si scopre che chi è più a rischio sono, senza troppa sorpresa: obesi, sedentari ed anziani, soprattutto se residenti nel sud  Italia, infatti si stima che la percentuale di diabetici si alzi man mano che ci si avvicina al sud della penisola.

Salute in Italia

Un altro problema per gli italiani è il sovrappeso, quasi il 35% della popolazione italiana infatti è affetta da questa condizione. È inoltre allarmante il fatto che questa percentuale non tenda a scendere ma soprattutto che la fascia d’età in pericolo vada dai 35 anni in su e sorprendentemente anche dagli 8 ai 10 anni. 6 milioni, sono ad oggi i casi di obesità in Italia, almeno quelli dichiarati, si stima che almeno altri 500.000 siano quelli non ancora diagnosticati o registrati.

Questo dato allarmante negli anni scorsi ha movimentato il governo che ha prontamente avviato campagne di sensibilizzazione all’alimentazione, che però evidentemente non hanno dato i risultati sperati. Scopri tutto quello che non vogliono farti sapere su Salute in Italia e: http://oris-sacred-forest.tumblr.com/

Tra le altre condizioni che affliggono largamente gli italiani troviamo lo stress, non dipenderà dall’alimentazione ma sicuramente il clima di instabilità economica che arieggia in Italia non aiuta. Tra uomini e donne, circa l85% degli italiani è affetto da stress, la percentuale di stress “ordinario” è abbondantemente più alta nelle donne; al contrario, quando si parla di iper-stress gli uomini si trovano in testa con un 13% seguiti dalle donne con il 7%. La causa comune di questo stress, come è facile immaginare è la cosiddetta crisi; l’economia italiana infatti, avvicina, soprattutto gli uomini allo stress che si trovano a gravare sulle spalle il peso di una situazione monetaria instabile.

L’insonnia invece è particolarmente permeata tra gli abitanti della penisola, infatti è causata dalle condizioni elencate in precedenza: stress/depressione, obesità e diabete. Attorno al mercato dei farmaci contro l’insonnia, si stima che ci sia un mercato di 15 Miliardi di dollari a livello mondiale, ma, oltre il danno anche la beffa; infatti all’Italia l’insonnia oltre che a costare in termini di sanità, costa anche in produttività. Anche solo qualche ora di sonno in meno può provocare un calo drastico in prestazioni lavorative. Per saperne di più su Gli italiani e la salute, continua a leggere e www.centrocuoresalute.it